Assassin’s Creed: Victory sarà il nuovo capitolo della famosa serie di Ubisoft, che è sbarcata su console next gen con il recente capitolo Unity, e old-gen con Rogue. Una fonte anonima, infatti, avrebbe rivelato al sito web Kotaku importanti dettagli riguardanti questa nuova versione che debutterà verso la fine del 2015.

In un mondo in cui i leak sono sempre più spesso all’ordine del giorno, anche Assassin’s Creed: Victory è stato svelato nettamente in anticipo, da una fonte anonima, a Kotaku e, dopo un po’ di tempo, è giunta anche la conferma ufficiale di Ubisoft. Oltre alla semplice notizia, sono state mostrate anche le prime schermate e alcuni dettagli estremamente interessanti.

Tra le più importanti novità di Assassin’s Creed Victory troveremo come sviluppatore Ubisoft Quebec, invece di Ubisoft Montreal che ha sviluppato il famoso videogioco Watch_Dogs e molti altri titoli. Il team che sarà incaricato dello sviluppo ha già realizzato alcuni DLC, tra cui La Tirannia di Re Washington e Grido di Libertà. A differenza di quest’anno, in cui sono uscite ben due versioni di Assassin’s Creed, il prossimo anno troveremo solamente Victory come titolo della serie, passo importante e definitivo verso le console next-gen.

Secondo le dichiarazioni di Kotaku, inoltre, sono mostrati circa sette minuti di gameplay, una presentazione preparata appositamente per l’E3, manifestazione che però si terrà dal 16 al 18 giugno 2015. Per il momento, quindi, è più facile intuire che queste scene non rappresentino la qualità finale del gioco, bensì siano ancora un work in progress.

Inoltre, come avrete già intuito dal titolo, Assassin’s Creed: Victory sarà ambientato nella Londra di epoca vittoriana con il protagonista del gioco che potrà effettuare innumerevoli attività, come le corse sui carri, il gioco d’azzardo nei pub e molto altro ancora.

Ricordiamo, infine, che Ubisoft ha vissuto un periodo leggermente travagliato a causa delle recensioni negative nei confronti del suo ultimo titolo next-gen, Assassin’s Creed: Unity, che ha presentato innumerevoli bug. Alcuni utenti e fan della serie, di fronte ai problemi di Unity, hanno pensato che il 2015 sarebbe stato l’anno in cui Ubisoft avrebbe bloccato il processo di sviluppo, puntando a rilasciare una versione ad inizio 2016, priva di problemi e con ampie funzionalità. Tuttavia, le indiscrezioni circolate e la conferma di Ubisoft dimostrano come quest’ultima punti molto sul proprio franchise e stia già lavorando alla futura versione che debutterà tra i mesi di ottobre e dicembre 2015.