Stando quanto affermano nuovi rumor apparsi in rete, da siti francesi, il prossimo capitolo della saga Assassin’s Creed potrebbe essere nuovamente ambientato in Italia, per la precisione a Roma, e raggiungerà gli scaffali dei negozi quest’anno (a differenza di quanto affermato da una voce precedente).

Stando a quanto riportato dal sito transalpino, infatti, il nuovo titolo dell’assassino Ubisoft sarà ambientato nell’antica Roma fra gli anni 68 a.C e 47 a.C con protagonista un certo Marcus Junius Brutus. Come da tradizione molto spazio dell’avventura sarà dedicato alla storia, con la possibilità di prendere parte ad eventi storici come la Battaglia di Pistoia, l’assassinio di Areta III e la caduta dell’impero seleucide. La storia principale dovrebbe inoltre ruotare attorno alla Sindone dell’Eden.

Non solo. A quanto pare sembra che gli sviluppatori abbiano intenzione di riproporre uno degli elementi più interessanti e divertenti degli ultimi anni: le battaglie navali, che in questo capitolo sono state opportunamente riviste e migliorate. Potrebbe anche esserci la presenza di combattimenti a cavallo.

Ovviamente il tutto va preso con le pinze, anche perché va in contraddizione con quanto affermato dal precedente rumor uscito nei giorni scorsi, secondo il quale Ubisoft starebbe lavorando ad un nuovo capitolo ambientato nell’antico Egitto e che vedrebbe la luce solo nel 2017, aprendo alla possibilità che Ubisoft si sarebbe presa un anno sabbatico dalla serie.