Qual è la vera novità del nuovo Kindle? La sua essenza touch che dovrebbe fare la differenza con i modelli precedenti (uno è quello in foto).

In Italia, così come anche in Germania, in Gran Bretagna, in Spagna e in Francia, ha debuttato il 27 aprile. Cosa dobbiamo aspettarci?Tre giorni non sono sufficienti per dare un giudizio completo di un nuovo prodotto come il Kindle che prima di arrivare sul mercato ha fatto parlare molto di sé, ma possiamo comunque dare qualche “informazione di servizio”: in Europa arriva con due modelli, uno con connettività 3G e uno con connettività mobile.

Che scegliate il primo o il secondo modello, tenete presente che non dovete obbligatoriamente sottoscrivere un contratto con un operatore telefonico, ma, diversamente rispetto a quanto accade in America, non potete accedere ai contenuti associati ai circuiti bibliotecari.

Il successo del nuovo Kindle sembra garantito dalle perfomance nelle vendite già ottenute in America dove oggi il Kindle Fire si conferma come il secondo tablet Android più venduto dopo l’iPad. Sul Kindle Touch e sull’andamento delle vendite, non ci sono ancora dati sicuri. Si parla in questo caso di risultati soddisfacenti e della volontà di non contrapporlo all’iPad Apple.

Tanto per precisare: il Kindle Fire arriverà in Italia soltanto a Natale.