Da oggi la politica italiana affianca ai social network un’applicazione, dedicata alle prossime elezioni amministrative di primavera: il suo nome è Elezioni e permetterà di giudicare e monitorare i candidati politici, anche interagendo con i talk show specifici come Piazza Pulita, Virus e Di Martedì.

I politici italiani presenti ai dibattiti televisivi dovranno stare attenti a cosa si dice di loro in rete, considerando che potranno monitorare in tempo reale il loro consenso tramite l’applicazione, progettata sia per smartphone, sia per tablet con sistema operativo Android e iOS.

La primavera in Italia si prospetta molto interessante, infatti, per quanto riguarda la politica: si voterà in ventisei comuni capoluogo di provincia, fra cui Bologna, Cagliari, Milano, Napoli, Roma, Torino e Trieste; si preannunciano dunque come appuntamenti molto attesi, che potrebbero avere riflessi politici importanti anche a livello nazionale.

Ed è proprio per questo che con l’applicazione “Elezioni”, creata dalla società di sviluppo software ed applicazioni Parterre,  si potrà seguire il trend dei politici candidati, rimanere aggiornati sui loro programmi e giudicare le loro proposte.

Grazie ad “Elezioni” il pubblico si trasforma infatti in una giuria virtuale: direttamente da casa è possibile entrare nel dibattito in corso nei talk show come Di Martedì, Virus e Piazza Pulita, consultare la scheda di informazioni dei politici candidati, compresi i post dei social network, e votare quelli preferiti.

Sarà inoltre possibile votare a favore o sfavore del politico con applausi o fischi durante lo show televisivo, o esprimere un giudizio nelle categorie “Programma”“Onestà”e “Capacità” creando così una sorta di pagella del candidato alle elezioni.

L’applicazione potrà anche essere personalizzata dagli stessi show televisivi che vorranno utilizzarla: c’è infatti là possibilità per le redazioni di gestire in modo autonomo i contenuti ed i sondaggi durante la trasmissione, contattando la casa di sviluppo dell’app.

In definitiva, con “Elezioni” si potranno seguire in tempo reale i trend e le preferenze del pubblico che userà l’app, si potrà contribuire e vedere le classifiche dei politici aggiornate giorno per giorno e monitorare il consenso man mano che la data delle elezioni si avvicina. Ultimo ma non meno importante l’aspetto “privacy” nell’utilizzo dell’app: il voto che gli utenti esprimeranno su “Elezioni” rimarrà sempre anonimo perché  l’applicazione non richiede alcuna sottoscrizione e nessun profilo da creare.

Per scaricare l’app “Elezioni” gratuitamente basterà andare su Play Store o su App Store.