Dopo il lancio dell’iPhone 4S, qualche ora prima della morte di Steve Jobs, i concorrenti della Apple hanno pensato di presentare il Galaxy Nexus, ma adesso si apprende anche del debutto del Motorola Razr. La guerra dei tablet non ha fine. I colossi tecnologici sono pronti a lasciarci le penne pur di aggiudicarsi la fetta di mercato più grande con un prodotto competitivo almeno quanto l’iPhone 4S.

I fan del Melafonino si sarebbero aspettati un iPhone 5 ma anche con il 4S dicono di essere tutto sommato soddisfatti perché comunque le funzionalità sono cresciute. Samsung in collaborazione con Google sfida ancora una volta la Apple sul suo terreno lanciando poco dopo il Galaxy Nexus.

Adesso però la Motorola, prendendo in prestito il nome di un modello storico dell’azienda americana, lancia il Razr. Si tratta di uno smartphone dotato del sistema operativo Android 2.3 con un processore dual core (1,2 GHz), 1 Giga di Ram e 14 Gb di memoria per l’archiviazione dei dati.

L’interfaccia presentata dalla Motorola è visualizzata sul touchscreen da 4,3 pollici. Per evitare graffi ed urti lo schermo subisce un trattamento Gorilla Glass. In più tutti i rivestimenti sono con materiali idrorepellenti.

Interessante la dotazione di base del Razr che include l’applicazione MotoCast per la riproduzione in streaming di contenuti audio e video.