Conoscete Mindstorms, il kit di LEGO per educare alla robotica? Ha un rivale, molto più sofisticato, in Arduino Robot: una nuova proposta per “giocare” con l’elettronica, imparando a costruire i propri robot. Sembra un aspirapolvere automatico, ma Robot è un progetto che ha coinvolto un team internazionale di esperti e recupera le caratteristiche delle board già sul mercato. I pulsanti di Esplora, ad esempio, per controllarne i movimenti. In comune col gamepad ha un accessorio molto interessante, incluso o acquistabile a parte.

Arduino TFT è uno schermo a cristalli liquidi da 1.77” alla risoluzione di 160×128, montato sul Robot e associabile a Esplora: non trasforma quest’ultimo dispositivo in una Wii U, ma s’avvicina alle proprietà di GameBoy Color (per quanti, come il sottoscritto, ancora lo ricordino). TFT ha uno slot integrato per le SD formattate in FAT16, previste pure da Robot, ed è compatibile con tutte le board da UNO a Leonardo. Insieme ai nuovi prodotti è stato rilasciato Arduino IDE 1.0.5 che integra le librerie necessarie al funzionamento.

Rispetto ad altri device, che richiedono un alimentatore separato o la connessione alla presa USB del computer, Robot funziona a batterie. Dovendosi muovere, non potrebbe certo essere limitato da un cavo: sono curioso di vedere quali applicazioni avrà questo dispositivo, che monta una serie di sensori e un altoparlante. Chissà che non sia impiegato nella raccolta di informazioni in luoghi ostili, dove l’uomo non potrebbe arrivare. Sono felice di notare come, dal 2005, Arduino continui a collezionare dei successi internazionali.