ARCHOS, un’azienda francese conosciuta per i tablet a basso costo con Android, ha annunciato la disponibilità di nuovi modelli: due smartphone e un phablet, a giudicare dalle dimensioni. I device saranno disponibili a partire dalla fine di maggio e il prezzo è davvero concorrenziale. Tanto da giustificarne l’acquisto? Cerchiamo di capirlo. Le caratteristiche tecniche dei dispositivi sono discrete, però Google dovrebbe presentare un aggiornamento del sistema operativo contemporaneamente all’uscita di questi prodotti sul mercato.

35 Carbon è una soluzione entry-level da 99€, installa Ice Cream Sandwich (ICS) e ha una superficie di 3.5“. La versione del sistema operativo non è l’ultima, però a quel prezzo potreste acquistare un dispositivo Dual SIM con memoria espandibile via MicroSD. Quella interna è d’appena 4Gb e le due fotocamere non impressionano, essendo delle VGA. Chi potrebbe essere interessato al device? Secondo me, chi non utilizza Android per giocare ed è intenzionato a gestire due numeri di telefono con lo stesso smartphone. Un target ridotto.

Più interessante 50 Platinum, che installa Jelly Bean e propone una superficie da 5.0“: un quad-core con fotocamera frontale da 2Mpixel e posteriore da 8Mpixel a 249€. 53 Platinum su 5.3“ è praticamente un phablet, che costerà 299€ per delle specifiche equivalenti. Entrambi, ad esempio, sono Dual SIM. ARCHOS sembra ripetere l’errore riscontrato da Alessio Biancalana sui tablet, perché questi device sono venduti con Android 4.1.2 e non con l’ultima versione disponibile. Io li giudico troppo grandi, ma il prezzo è concorrenziale.