Dopo l’aggiornamento del sistema operativo iOS per iPhone e iPad, è disponibile da ieri watchOS 2, nuova versione del software di sistema per lo smartwatch di casa Apple.

Ecco, di seguito, tutte le novità introdotte da questo importante aggiornamento per Apple Watch.

App più veloci – Le applicazioni vengono ora eseguite interamente su Apple Watch il che ha portato ad un incremento di prestazioni, reattività e fluidità. Le app possono inoltre sfruttare l’hardware del Watch, come il cardiofrequenzimetro, l’accelerometro, il microfono, la Digital Crown e il Taptic Engine, e software fra cui riproduzione audio e video e animazione, per un mondo di nuove possibilità.

Siri – È possibile chiedere all’assistente vocale Siri di avviare un allenamento (es.: “Comincia una sessione di corsa nel parco di 8 chilometri”), ottenere informazioni sui mezzi pubblici (es.: “Dammi le indicazioni per arrivare all’Empire State Building con i mezzi pubblici”), aprire Sguardi (es.: “Apri lo sguardo Starwood”), rispondere a un’email o fare una telefonata con FaceTime.

Quadranti Foto, Album e Timelapse – Con watchOS 2 è ora possibile salvare delle immagini (o un album) preferite che appariranno ogni volta che si solleva il polso. Il nuovo quadrante Timelapse offre una selezione di video in timelapse ripresi in un arco di 24 ore in alcuni dei luoghi più famosi al mondo, fra cui Hong Kong, Londra e New York; il video viene riprodotto ogni volta si alza il polso e il sole nelle riprese è sincronizzato con la tua ora locale.

Complicazioni di terze parti – Si può aggiungere complicazioni delle app preferite a qualsiasi quadrante che le supporta: è sufficiente accedere alla scheda Apple Watch dell’app Apple Watch su iPhone e scegliere Complicazioni; le informazioni saranno aggiornate in tempo reale e quando si tocca una complicazione si aprirà la relativa app. Puoi consultare i risultati sportivi, i titoli delle news, a che ora si deve assumere le medicine e tanto altro.

Time Travel – Utilizzando la Digital Crown è possibile viaggiare avanti e indietro nel tempo e vedere cosa accadrà o cosa è accaduto. In questo modo è possibile fare un salto nel passato per vedere le notizie o i risultati sportivi oppure volare nel futuro per controllare a che ora si ha un volo, quando è il prossimo appuntamento o a che ora si deve assumere delle medicine.

Allenamenti di terze parti – È possibile scegliere allenamenti preferiti da app di terze parti come Runtastic; queste app supportano funzioni native come la frequenza cardiaca e Core Motion. Gli allenamenti contribuiranno ora al completamento dell’anello Allenamento e appariranno nell’app Attività sul tuo iPhone.

Possibilità di condividere i risultati di Allenamento e Attività – È possibile condividere facilmente i risultati dei tuoi anelli Attività con la famiglia e gli amici tramite Messaggi, Mail, il servizio chat o il social network preferito e così via. Si può farlo direttamente dalla scheda Apple Watch nell’app Apple Watch sul tuo iPhone.

Nuovi modi di comunicare – Ora puoi rispondere alle email direttamente da Apple Watch, fare e ricevere telefonate FaceTime, aggiungere nuovi amici sull’orologio e organizzarli in gruppi (con anche più di 12 amici) e usare più colori contemporaneamente con la funzione Digital Touch per fare bellissimi disegni da mandare alle persone. Ci sono anche nuove emoji animate.

Modalità Notte – Si può usare Apple Watch anche quando non si indossa, mentre è in carica sul comodino: sul quadrante apparirà la sveglia e si può usare la Digital Crown per ritardarla e il pulsante laterale per spegnerla.

Apple Watch ancora più mobile – Anche quando non sei a casa puoi connetterti a qualsiasi rete Wi-Fi conosciuta (memorizzate su iPhone) e usare Siri o inviare e ricevere Digital Touch e iMessage; si potrà anche chiamare in Wi-Fi se la funzione è supportata dal proprio gestore.

Blocco attivazione – watchOS 2 introduce il blocco attivazione: se si è perso Apple Watch o è stato rubato, questa funzione impedisce ad altri utenti di cancellare o attivare l’orologio. Con il blocco di attivazione, saranno richiesti Apple ID e password per cancellare i dati o abbinare il Watch a un altro iPhone.

Mappe ora supporta Transit – La nuova vista Transit mostra le mappe, le stazioni e i collegamenti intermodali dei mezzi pubblici, nonché le indicazioni per arrivare a destinazione in una vista elenco per l’itinerario attuale, anche a piedi; si potranno consultare i tabelloni di metro, treni e autobus direttamente dal polso.(non disponibile in Italia)

Nuove funzioni in Music – Il nuovo pulsante Beats One consente di ascoltare la radio 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, mentre il pulsante Quick Play permette agli abbonati a Apple Music di riprodurre rapidamente i loro brani preferiti.

Nuove funzioni in Wallet – È possibile aggiungere carte d’imbarco e biglietti dalle app di terze parti direttamente in Wallet su Apple Watch. Wallet supporta ora anche le carte fedeltà e le carte di credito private. Apple Pay ora è supportato anche nel Regno Unito.

Funzioni evolute per il fitness – Ora è possibile attivare un “passo medio” nel menu Impostazioni sull’iPhone (es.: Strava, Runtastic); la calibrazione degli allenamenti viene ora salvata in automatico su iCloud; si può attivare il blocco dello schermo nell’app Allenamento per evitare di toccare inavvertitamente il display e interrompere la sessione; l’allenamento corsa include ora spaccati nell’app Attività e nel riepilogo dell’allenamento sull’iPhone; sono stati migliorati gli algoritmi per gli allenamenti vogatore e bici outdoor ed è stata aggiunta la calibrazione per gli allenamenti camminata outdoor e corsa; i riepiloghi settimanali di Attività e Allenamento, solitamente disponibili di lunedì, possono ora essere consultati in qualsiasi momento premendo il quadrante nell’app Attività.

Supporto per HomeKit – watchOS 2 supporterà HomeKit, permettendo così ai clienti di controllare i propri dispositivi HomeKit e di attivare azioni con Siri sull’Apple Watch.