I nuovi Apple Watch Series 3 hanno stupito tutti per qualità e soprattutto per l’arrivo della possibilità di utilizzare le reti LTE per renderli maggiormente autonomi dall’iPhone. Questa variante co supporto alle reti mobile, però, al momento non arriverà in Italia ma solo in alcune parti del mondo. Una scelta dettata, probabilmente, dalla necessità di stringere specifici rapporti con gli operatori locali. I nuovi Apple Watch Series 3 saranno commercializzati a partire dal prossimo 22 settembre, tuttavia, sembra che proprio la variante LTE soffra di alcuni problemi di connettività.

A rilevare questo problema, poi riconosciuto anche da Apple, la redazione di The Verge durante i test su questo smartwatch. Durante la stesura della recensione, il giornalista della testata americana ha notato strani problemi di connettività. Nello specifico, il nuovo orologio smart di Apple sembrava cercare di connettersi a reti WiFi sconosciute invece di connettersi alla rete dati, in mancanza della connessione con l’iPhone.

Il giornalista di The Verge ha provato a farsi cambiare lo smartwatch pensando ad un’unità difettosa, ma i problemi sono rimasti. Alla fine, Apple ha riconosciuto il problema. Sembra, che per quale ragione, il nuovo Apple Watch Series 3 LTE, in alcuni casi, preferisca connettersi a reti WiFi sconosciute piuttosto che collegarsi alle reti LTE.

Proprio a seguito della scoperta di questo problema, Apple ha iniziato ad investigare per scoprirne la natura. L’auspicio è quello di arrivare ad un correttivo software il più velocemente possibile.

Trattasi, comunque, della prima volta che Apple riconosce un problema ad un prodotto ancora prima della sua commercializzazione ufficiale. La speranza, dunque, è che Cupertino trovi quanto prima l’origine del problema e lo risolva con il rilascio di un nuovo firmware per il suo nuovo Apple Watch Series 3 LTE.