Il 26 Giugno 2015 Apple Watch è arrivato anche in Italia. Il primo wearable di Apple e anche il dispositivo più discusso, finora, di questo 2015. Nelle intenzioni di Cupertino, Apple Watch è il nostro assistente, l’unico compagno di viaggio al quale il nostro iPhone si può effettivamente affidare.

Il dispositivo più personale di sempre”, è disponibile in vari modelli e offre all’utenza un’enorme scelta per quanto riguarda la personalizzazione, una scelta che va dagli innumerevoli cinturini ai 3 materiali diversi con cui è stato pensato da Apple. Come noto, per Apple Watch, proprio a causa dei diversi modelli disponibili all’acquisto, si parte da un prezzo base di €419 fino ai €18400 di Apple Watch Edition, una differenza di prezzo enorme che però è motivata solo dai materiali scelti per la sua costruzione. Hardware e software sono infatti gli stessi per tutti i modelli.

Al di là di quale modello si scelga, è utile capire cosa è effettivamente possibile fare avendo a disposizione questo dispositivo, individuando quelle che sono le applicazioni più utili per Apple Watch finora.

Clear

Clear per Apple Watch

Clear per Apple Watch

La prima applicazione che vi proponiamo è Clear, il miglior organizzatore che AppStore possa offrire. Clear ci viene proposto con un’interfaccia essenziale ma molto efficace. L’unica personalizzazione che consente è la scelta del tema e dobbiamo dire che gli sviluppatori, con l’arrivo di Apple Watch, hanno saputo sfruttare a meglio il WatchKit di Apple, offrendo all’utente un’esperienza davvero completa.

Clear per Apple Watch introduce prima di tutto un’interfaccia semplice, anche meno ingombrante di quella presente su iPhone. Infatti, mentre su iPhone vengono mostrate tutte le nostre liste (anche quelle già completate), su Apple Watch verranno mostrate solo quelle che contengono ancora cose da fare.

È stato fatto, inoltre, un ottimo lavoro per quanto riguarda l’introduzione del Force Touch, il tocco deciso di Apple, che ci permetterà, in questo caso, di aggiungere una nuova cosa da fare, di ordinare i task già presenti oppure di segnare tutto come “completato”.

Clear ha introdotto anche un suo Glance, il widget per Apple Watch, che ci consentirà di dare un rapido sguardo alla prossima cosa da fare. Clear è disponibile su AppStore al prezzo di 4,99€.

Clear su iTunes

Evernote

Evernote per Apple Watch

Evernote per Apple Watch

Evernote contribuisce a portare la gestione delle nostre note, dei nostri appunti, ai massimi livelli. E con Evernote per Apple Watch la nostra esperienza sarà ancora più completa.

L’applicazione è stata una delle prime ad arrivare su Apple Watch e quello che ci consente di fare è strabiliante: attraverso un semplice tap sull’apposita icona, potremo infatti aggiungere una nuova nota o un appunto direttamente a voce tramite l’eccellente riconoscimento vocale dell’Apple Watch.

È chiaro, Evernote per Apple Watch non è pensata per scrivere testi lunghi, ma per una nota veloce è l’ideale.

In questo caso è assente un Glance apposito, ma non ne sentiamo la mancanza. L’integrazione del Force Touch è invece presente, ma ci ha fatto storcere un po’ il naso: toccando in maniera decisa, infatti, sarà possibile ottenere le stesse funzioni che ci offre la schermata, ovvero aggiungere o cercare una nota. Nonostante questi piccoli difetti di gioventù, è un must-have per il vostro Apple Watch e, inoltre, è disponibile gratuitamente su AppStore.

Evernote su iTunes

Calcbot

Calcbot per Apple Watch

Calcbot per Apple Watch

Al terzo posto abbiamo deciso di proporre Calcbot, un’applicazione abbastanza famosa su iPhone in quanto offre una calcolatrice davvero completa. Gli sviluppatori hanno deciso di farla approdare anche su Apple Watch integrando una grafica e delle funzionalità davvero utili.

Ovviamente non sarà possibile eseguire le stesse operazioni complesse che eseguiamo su iPhone, ma per un rapido calcolo oppure una rapida conversione, è l’applicazione giusta.

L’interfaccia è semplice e permette di decidere se effettuare un’operazione aritmetica o anche una conversione. Per effettuare un’operazione aritmetica, per esempio, possiamo premere sull’apposita sezione e ci ritroveremo con una schermata in cui apparirà un tastierino numerico. Basta digitare i numeri e per decidere l’operazione da effettuare basterà applicare il Force Touch.

L’applicazione ci permetterà di scegliere solo tra le quattro operazioni fondamentali, ma è giusto che sia così dato che è stata pensata solo per calcoli veloci. Calcbot è disponibile gratuitamente su AppStore.

Calcbot su iTunes

Citymapper

Citymapper per Apple Watch

Citymapper per Apple Watch

Al quarto posto c’è Citymapper, applicazione che è diventata famosissima in poco tempo su iPhone e che, con l’introduzione di Apple Watch, ha migliorato ancora di più la sua esperienza di utilizzo.

Citymapper è la nostra guida per le grandi città (ma non sono ancora disponibili tutte le città italiane) e quello che ci consente di fare è ottenere un rapido ed efficace consiglio sul tragitto da compiere.

Se non sappiamo una strada, se non sappiamo come arrivare in un posto, basterà alzare il polso e chiedere l’aiuto a Citymapper, che mostrerà gli autobus che sono disponibili, oppure gli interi tragitti percorribili per raggiungere una precisa località. Se per esempio vi trovate in un metropoli come Roma o Milano, è fondamentale che la scarichiate. Ed è disponibile gratuitamente su AppStore.

Citymapper su iTunes

DataMan e Battery Monitor

DataMan e Battery Monitor per Apple Watch

DataMan e Battery Monitor per Apple Watch

All’ultimo posto abbiamo deciso di proporvi non una ma ben due applicazioni parimerito: DataMan e Battery Monitor. In realtà più che comportarsi come applicazioni, si tratta di due veri e propri add-on esterni per iPhone.

Battery Monitor ci consentirà con un rapidissimo Glance di andare a controllare la percentuale esatta di batteria residua sul nostro iPhone, il che può rivelarsi molto utile per valutare come impiegare il proprio Apple Watch se ci si trova improvvisamente lontani da una presa di corrente per diverse ore.

DataMan è invece un reminder che indica lo stato dell’utilizzo dati del nostro iPhone. È configurabile da iPhone inserendo la durata e la capienza del nostro piano dati cosicché da Apple Watch, tramite apposito Glance, sarà immediatamente verificabile il nostro consumo di dati.

Abbiamo confrontato i dati dell’applicazione con quelli forniti dal conteggio dati ufficiale dei classici gestori e vi assicuriamo che è precisissima.

Battery Monitor è disponibile gratuitamente su AppStore. DataMan è disponibile su AppStore al prezzo di 1,99€.

Battery Monitor su iTunes

DataMan su iTunes