Apple ha svelato il nuovo Apple Watch, il tanto atteso smartwatch che entra in diretta competizione con Moto 360 e tutti gli altri modelli basati su sistema operativo Android Wear. Le parole di Tim Cook hanno sottolineato l’importanza di questo nuovo prodotto e come quest’ultimo sia un prodotto altamente personalizzabile e che offre un’ampia gamma di funzionalità fitness. Nella tarda serata di ieri, anche la rete ha proclamato il suo verdetto che, tuttavia, risulta essere ancora incerto. Andiamo a vedere, quindi, quali sono le principali caratteristiche e il prezzo a cui verrà venduto Apple Watch.

Apple ci ha abituato a realizzare prodotti estremamente ingegnerizzati e con un design all’avanguardia. Seguendo questa linea tracciata da Steve Jobs e Jony Ive, Apple ha desiderato rinnovare se stessa e presentare un prodotto che entra in un segmento di mercato in crescita. Apple Watch non è il classico smartwatch, bensì è un prodotto che si pone l’obiettivo di soddisfare la più ampia gamma di utenti. Infatti, il target price del modello base è di 349$ e sarà disponibile in due dimensioni (38 e 42 mm), ad inizio 2015. Inoltre, sono disponibili tre linee differenti: Apple Watch, Apple Watch Sport e Apple Watch Edition, versione lusso con case in oro da 18 carati.

Per poter funzionare, Apple Watch dovrà essere connesso ad un iPhone. I modelli supportati sono iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5s, iPhone 5C e iPhone 5. Vi ricordiamo che abbiamo parlato delle specifiche tecniche e il prezzo di iPhone 6 e iPhone 6 Plus.

Apple Watch include un display touchscreen e una “corona digitale” per poter interagire con l’interfaccia grafica, grazie alla funzionalità di zoom, scrool e non solo. Premendo il tasto incastonato all’interno della “corona digitale” ritornerete nella home screen. Inoltre, Apple ha deciso di creare un display “intelligente” che permette di misurare la pressione di ogni singolo tap e offrire nuove funzionalità.

Con Apple Watch, Apple punta ad entrare nel settore del mondo fashion ed anche lo stesso Tim Cook ha più volte sottolineato come questo prodotto trasformi la tecnologia in qualcosa personale. L’azienda di Cupertino, per questi motivi, ha inviato anche un ampio numero di persone che lavorano nel mondo della moda e scrivono per importanti testate fashion.

L’orologio, grazie ai sensori integrati, comprende quando state alzando il polso per osservare l’ora o le notifiche e, automaticamente, attiva lo schermo. Non solo, la funzionalità Digital Touch, che permette di comunicare con gli amici, condividere disegni e il proprio battito, può essere considerata interessante anche per gli sviluppi futuri. Apple Watch permetterà anche di effettuare pagamenti attraverso il nuovo sistema di pagamento Apple Pay, di cui vi abbiamo parlato recentemente.

Inoltre, il caricatore dell’Apple Watch utilizza una combinazione tra tecnologia del MagSafe, rilascio rapido, e carica induttiva. Apple include sei diverse tipologie di cinturino intercambiabile, realizzati in pelle, polimeri, metallo e acciaio inossidabile.

Per quanto riguarda il software, Apple ha sviluppato un’interfaccia grafica estremamente innovativa. Nella home screen vi sono piccole bolle che rappresentano le singole applicazioni. Anche il sistema di notifiche è all’avanguardia e permette di rispondere ai messaggi, utilizzando Siri.

Infine, gli sviluppatori potranno utilizzare un SDK dedicato, denominato “WatchKit” per realizzare notifiche animate e non solo. Le funzionalità offerte sono tantissime, a partire dall’app realizzata dalla catena di hotel Startwood che permette di “sbloccare” e aprire la porta della camera, muovendo lo smartwatch di fronte alla porta. Apple ha sviluppato due applicazioni dedicate al mondo fitness: Activity e Workout.

Vi ricordiamo che Apple Watch è il primo prodotto rilasciato dal nuovo CEO Tim Cook e sarà disponibile nella prima parte del 2015. Sarà interessante vedere la risposta del grande pubblico, dal momento che la scorsa settimana Motorola ha presentato il nuovo Moto 360 ed anche Sony e Samsung hanno la loro lineup di dispositivi.

Foto da comunicato stampa