Lo smartwatch di Apple non ha ancora raggiunto gli scaffali dei negozi, ma dalla Cina arriva un clone, prodotto da Hyperdon, che mette letteralmente i bastoni fra le ruote al gigante della mela morsicata. Il device, presentato al CES 2015, viene immesso sul mercato con il poco originale e generico nome Smart Watch, e a preoccupare la concorrenza è il prezzo bassissimo al quale viene commercializzato: 20 euro.

Nel design, lo Smart Watch è davvero molto simile all’orologio intelligente di Apple, mentre dal punto di vista delle funzioni software il prodotto cinese offre le medesime possibilità degli altri device sul mercato: contapassi, cronometro, possibilità di ascoltare musica, gestione delle notifiche, vibrazione, chiamate e messaggi. Ovviamente il feeling d’utilizzo non è paragonabile a quello offerto dai ben più performanti (e costosi) concorrenti, ma per il prezzo a cui è venduto fa il suo lavoro (è già stato testato su un iPhone 6 ed è risultato funzionante).

Interessante la possibilità di attivare una sorta di allarme che, attraverso comunicazione bluetooth, avvisa l’utente quanto si trova troppo lontano dallo smartphone collegato allo Smart Watch. Ottima l’autonomia, che secondo quanto dichiarato dagli sviluppatori cinese dovrebbe aggirarsi attorno alle 180 ore, con possibilità di ricarica tramite collegamento microusb.