È passato circa un mese dal rilascio di Apple Watch, il primo orologio intelligente della Mela, lanciato con Watch OS 1.0, una versione di iOS ottimizzata per lo smartwatch. Ora, stando a recenti report, sarebbe in arrivo il primo importante update del suddetto sistema operativo, che porterebbe importanti migliorie in sicurezza, connettività con altri dispositivi Apple, integrazione con applicazioni di terze parti, e tanto altro ancora. Nonostante ciò non ci sono ancora informazioni chiare riguardanti il rilascio dell’aggiornamento, con maggiori dettagli che potrebbero arrivare nel corso della WWDC 2015 di giugno.

Come riportato dal sito statunitense specializzato in tutto ciò che riguarda Apple 9to5Mac, una delle principali novità dovrebbe essere l’introduzione di una modalità Trova il mio Apple Watch, simile alla già esistente Trova il mio iPhone, con la quale dovrebbe essere possibile localizzare il proprio smartwatch tramite GPS e bloccarne l’utilizzo in caso di smarrimento e/o furto. La funzione potrebbe funzionare con sfruttando la dipendenza di Apple Watch da iPhone, con quella che per ora è conosciuta come Smart Leashing, ovvero l’utilizzo del segnale wireless per stabilire la distanza tra i due dispositivi ed avvisare l’utente se viene lasciato indietro un dispositivo.

Apple Watch sarà migliorato anche per quanto riguarda le funzioni di salute e benessere. Utilizzando l’hardware dell’attuale smartwatch, Apple starebbe testando una nuova feature per il sensore del battito cardiaco in grado di inviare una notifica in caso di battito irregolare, anche se questa funzione, riporta 9to5Mac, potrebbe incontrare problemi burocratici. L’azienda avrebbe inoltre in programma l’introduzione di sistemi di monitoraggio del sonno e della pressione sanguigna nel prossimo futuro.

L’update potrebbe poi portare novità per lo sviluppo di applicazioni di terze parti. Queste infatti potrebbero in futuro includere le cosiddette Complications, che più che applicazioni vere e proprie sarebbero dei widget per il controllo di attività, batteria, allarmi, eventi in arrivo, e temperatura. Questi widget potrebbero essere anche disponibili per alcuni social network, come per esempio Twitter, che potrebbe mostrare le menzioni non lette. In ultimo, Apple potrebbe avere in progetto di rendere Watch un dispositivo primario di controllo remoto per la prossima generazione di Apple TV, che dovrebbe essere svelata nel corso dell’imminente WWDC 2015 di giugno.