Apple Watch è sicuramente lo smartwatch di riferimento del settore, sia per numeri vendita che per qualità offerta. Non stupisce, dunque, che Apple stia lavorando ad una nuova generazione del suo indossabile visto che l’attuale modello ha già quasi un anno di vita. Sebbene l’attenzione degli analisti sia tutta per l’iPhone 8, il futuro Apple Watch 3 ha saputo ritagliarsi, di recente, un piccolo spazio. Secondo Bloomberg, infatti, il futuro orologio smart di Cupertino potrebbe integrare il supporto alla rete dati LTE, come altri indossabili già fanno da un po’ di tempo. Il supporto LTE si troverebbe in una variante dell’Apple Watch 3 e non su tutte. Questa particolare declinazione dell’indossabile della mela morsicata avrebbe la facoltà di poter vivere di vita propria risultando meno dipendente dal collegamento con l’iPhone.

L’Apple Watch 3 LTE, secondo la fonte, dovrebbe arrivare un po’ dopo il lancio dell’Apple Watch 3 standard. Inoltre, per garantire un lancio in grande stile, Cupertino starebbe dialogando con i carrier americani. Sempre secondo la fonte, il prossimo Apple Watch potrebbe disporre anche di un form factor differente rispetto a quello degli attuali modelli. Anche se non è detto esplicitamente, la forma scelta potrebbe essere quella circolare, quella, cioè, oggi adottata dalla maggior parte degli altri smartwatch.

Bloomberg, comunque, sottolinea che trattasi di indiscrezioni anche se arriverebbero da persone vicine agli sviluppi di questi prodotti. Se ne saprà, sicuramente, di più, mano a mano che si avvicinerà la data del debutto prevista per il prossimo autunno.