Apple potrebbe, in futuro, voler rimuovere il jack per le cuffie anche dai MacBook Pro. Il nuovo iPhone 7 ha rappresentato per Cupertino una svolta concettuale sul fronte di questo elemento costruttivo. I nuovi melafonini, infatti, non dispongono del jack e gli utenti possono utilizzare al suo posto o cuffie Bluetooth, oppure dispositivi con connettore Lightning. Una scelta difesa da Apple che però non è stata esente da critiche da parte degli utenti costretti a dover spendere ulteriori soldi per comprare nuove cuffie. Questa strada, però, potrebbe essere intrapresa anche per i MacBook Pro.

Infatti, Apple ha inviato ad alcuni suoi clienti un sondaggio in cui si chiede, tra le altre cose, con che frequenza si usa il jack delle cuffie su altri prodotti come il MacBook Pro. Una delle domande del sondaggio è, per esempio: “Avete mai usato la porta jack sul vostro MacBook Pro con display Retina?“.

Questo sondaggio, ovviamente, non dimostra che Apple voglia eliminare il jack delle cuffie dai suoi portatili nel breve periodo ma che probabilmente ci sta pensando. L’idea che Apple possa eliminare il jack anche da suoi computer ha destato molta preoccupazione in rete. La rimozione del jack dall’iPhone sicuramente con il tempo sarà accettata ma un’eventuale rimozione del componente sui MacBook Pro potrebbe portare a molti più disagi e problemi.

Sui computer, infatti, il jack per le cuffie non è utilizzato solamente per le cuffie ma anche per collegare molte altre periferiche tra cui anche casse stereo ad alta qualità. L’eliminazione in favore del solo connettore Lightning potrebbe costringere gli utenti a dover rinunciare all’utilizzo di alcune periferiche esterne o all’obbligo di un loro riacquisto con una versione compatibile con i computer della mela morsicata.

Di certo, comunque, non c’è nulla. Se Apple punta a voler rimuovere il jack dai suoi computer lo si saprà probabilmente il prossimo ottobre quando dovrebbe essere presentata la nuova generazione di MacBook Pro.