Dopo il possibile ritorno sul mercato smartphone il prossimo anno, Nokia sta cercando un acquirente per la sua unità Here, il servizio relativo alle mappe. Stando a quanto riportato da Bloomberg, sembra che ad essere molto interessato al servizio mappe della società finlandese sia Apple, ma il colosso di Cupertino non è l’unico: alla finestra ci sarebbero anche Amazon e Alibaba.

Dopo la cessione del segmento mobile e del marchio Nokia a Microsoft, ora a Nokia rimangono tre divisioni tra cui Here, che è sicuramente quella più importante (anche a livello di perdite) e ambita dal mercato. Se dunque da una parte l’azienda finlandese cresce con l’acquisizione di Alcatel-Lucent per potenziare le infrastrutture di rete, dall’altra parte vuole “alleggerirsi” cedendo il servizio Here.

Come già detto, oltre a Apple ci sono altre società interessate. Bloomberg parla di giganti come Amazon, Alibabta, Facebook, e anche case automobilistiche tedesche. Con la cessione di Here, Nokia porterebbe nelle casse della società una cifra pari a circa 3 miliardi di euro (facendo però una minusvalenza, visto che la tecnologia era stata acquistata nel 2008 per 8 miliardi di dollari). Con l’acquisto di Here, Apple potrebbe diventare un competitor più pericoloso per Google Maps andando a migliorare il servizio Mappe su iOS e OS X e su CarPlay, la piattaforma che permette di collegare dispositivi Apple all’automobile.