Apple ha reso noti nella giornata di ieri i risultati delle vendite relative al terzo trimestre dell’anno fiscale 2014, conclusosi il 27 di settembre. Risultati che sono migliori delle aspettative, con guadagni in grande aumento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con un aumento da 37,5 a 42,1 miliardi di dollari. Tutto ciò grazie all’ampia gamma di prodotti annunciati in questo periodo, e parte del merito va soprattutto ad iPhone 6 ed iPhone 6 Plus, il cui lancio è stato, per il CEO Apple Tim Cook, il più grande lancio di iPhone di sempre.

In effetti iPhone 6 è stato anch’esso un prodotto da record, visti i 4 milioni di preordini nelle prime 24 ore dalla presentazione, e i 10 milioni di unità vendute nel primo weekend di commercializzazione. C’è però da dire che il meglio potrebbe ancora essere da vedere, considerando che nel periodo preso in considerazione (giugno – settembre) non erano ancora stati presentati altri prodotti arrivati solo nel corso di ottobre.

Con l’arrivo dei nuovi iPad e dei nuovi Mac che si aggiungono ad iPhone 6, Apple si prepara quindi nel migliore dei modi ad affrontare il periodo di vendite natalizio, con una vasta ed interessantissima gamma di dispositivi, che va dai tablet ai computer, passando per lo smartwatch e gli smartphone. Fatturato in crescita e guadagni che provengono per il 60 precento dal mercato internazionale. Apple riesce per ora a mantenere il dominio nel mercato tecnologico, in un 2014 pieno di soddisfazioni e record per il suo CEO.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter

foto da comunicato stampa