Sono solo un ragazzo con una visione. Così Knowledge, uno degli utenti del forum di The Verge, si è definito nel post con cui ha condiviso la sua visione. Lui ha visto l’Apple TV. L’ha vista perché è da mesi e mesi che se ne parla e oramai non è più difficile immaginarla.

Non ci vuole molto a mettere insieme il prodotto che Apple potrebbe realizzare. E visto che con iPhone 5 e iPad mini Cupertino ha dimostrato di essere entrata nell’ottica di ascoltare maggiormente le richieste dei propri utenti, cercando di soddisfare queste anziché continuare a innovare il mercato lanciando nuovi prodotti, ecco che l’Apple TV descritta da Knowledge ha più che senso. Pure troppo.

In fondo si tratta solo di integrare le caratteristiche che i vari dispositivi di Apple già hanno con uno schermo un po’ fighetto e sottile. Dunque ci saranno Siri, Facetime, iTunes, le app di iOS e così via. Ecco le caratteristiche fisiche che il prodotto dovrebbe avere:

  • collegamento HDMI;
  • Bluetooth;
  • USB;
  • AirPlay, DLNA/Miracast;
  • Optical Audio Out;
  • videocamera frontale FaceTime HD;
  • WiFi integrato (802.11 N + AC);
  • 1080p di risoluzione minima;
  • 3D opzionale;
  • Thunderbolt;
  • Built-in DVR con 1TB di storage.

Nella mia “visione” ci sono meno prese di collegamenti e aggiungo solo una magica parola: Retina Display per il top di gamma, un regalo da nababbi. Sperando di non scontentare i fanboi, già delusi dall’iPhone 5. Non credo che Apple si apra troppo al mondo esterno, come auspica Knowledge: penso che XboX e PlayStation si potranno collegare, certo, ma solo per giocare. O forse neppure per quello: chi vuole giocare userà uno speciale pad (o l’iPad o l’iPhone) per interagire con i giochi di iOS.

Ecco alcune immagini della Apple TV come l’ha concepita Knowledge, cui dobbiamo il credit per le foto. Non vi sembra fin troppo verosimile?

  

  

Per tutte le altre foto, che sono tantissime, vi rimandiamo al post di Knowledge.