Bisogna ammetterlo, iOS e App Store con questo hanno negli ultimi anni rivoluzionato il gaming mobile. Purtroppo per l’azienda di Cupertino lo stesso non si può al momento dire per Apple TV, che ancora non ha presentato un proprio marketplace di applicazioni rimandando la partecipazione alla sfida per il controllo del salotto e della TV lanciata anche con i nuovi servizi da PlayStation, Xbox e Nintendo. A quanto pare però questa scelta sta per cambiare, dal momento che nell’evento dell’imminente 9 settembre dovrebbe arrivare una nuova versione del set-top box Apple in grado di competere con i prodotti sopracitati.

Secondo quanto riporta il sito statunitense 9to5Mac, una delle principali novità della Apple TV 4 generazione sarà il totale controllo vocale tramite Siri, a cui si affiancherà poi l’introduzione di un App Store dedicato alla piattaforma, e la possibilità di controllare gran parte delle app tramite il nuovo telecomando, con il supporto per l’utilizzo di controller Bluetooth in stile console simili a quelli in precedenza introdotti per iPhone, iPad e iPod touch. Restando sul telecomando, dovremmo vedere in questo sia pulsanti fisici che un’interfaccia touchpad, con uno dei tasti fisici che dovrebbe essere quello Home ed un altro quello dedicato all’attivazione del microfono e quindi l’accesso a Siri.

Allo stesso modo del nuovo iPod touch introdotto in precedenza quest anno, la nuova Apple TV dovrebbe presentare in termini di connettività il supporto al Bluetooth 4.2 e al Wi-Fi 802.11ac, con un consumo di energia più efficiente e maggiore velocità di connessione e trasmissione dati. Il set-top box sarà ampiamente focalizzato sul gaming, come già pochi giorni fa abbiamo potuto approfondire, sia con il telecomando Apple che con controller di terze parti. La piattaforma dovrebbe infine presentare un’interfaccia grafica rinnovata e sistema operativo iOS 9 adattato, mentre per quanto riguarda il prezzo, questo dovrebbe oscillare tra 149 e 199 dollari.