Apple SIM si appresta a sbarcare in Italia. La SIM universale di Apple per iPad, lanciata un po’ in sordina da Cupertino un po’ di tempo fa, sta piano piano trovando un suo spazio e grazie ad un accordo con la società GigSky specializzata in servizi legati alla connettività mobile, Apple sarà in grado di offrire piani dati ai suoi utenti per navigare in 90 paesi in tutto il mondo. Inoltre, Apple ha deciso anche di allargare i paesi in cui Apple SIM sarà disponibile. Attualmente, infatti, la SIM universale è proposta solo ai possessori di un iPad Air 2 ed iPad Mini 3 in America ed in Inghilterra.

A breve, invece, Apple SIM sarà messa in vendita in tutti i punti vendita Apple di Australia, Canada, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna, Svezia, Svizzera e Turchia. I piani dati GigSky sono espressamente pensati per tutti coloro che viaggiano molto e proprio per questo sono votati alla flessibilità. Agli utenti non saranno, infatti, proposti piani a lungo termine ma mini pacchetti della durata di pochi giorni con un certo quantitativo di traffico dati. Accedendo al sito di GigSky, dove è possibile visionare la completa offerta tariffaria, è possibile scoprire, per esempio, come 3 giorni di internet e 40 MB di traffico dati in Francia costano 10 euro.

Ovviamente iPad Air 2 e iPad Mini 3 possono funzionare anche con le SIM dei paesi locali, ma Apple SIM consente una flessibilità estrema permettendo agli utenti di cambiare piano tariffario in pochi secondi in base alla loro destinazione di viaggio.

L’abbinamento di una tariffa è, inoltre, molto semplice. L’acquisto di uno specifico pacchetto dati può essere effettuato direttamente dall’iPad stesso.