Meno di due giorni fa, Apple ha rilasciato watchOS 3.1.1 per Apple Watch ed Apple Watch di seconda generazione. Un aggiornamento “minore” che porta con se molti bug fix ma nessuna novità di rilievo. In realtà, quello che doveva essere un update volto a risolvere alcuni problemi, ne ha causati, invece, di ben più gravi. A seguito dell’aggiornamento, molti utenti hanno iniziato a lamentarsi del fatto che il loro smartwatch risultava praticamente inutilizzabile.

Nello specifico, chi si è imbattuto in questo problema si è ritrovato con una schermata che mostra un punto esclamativo rosso con l’esortazione a contattare l’assistenza Apple. I tentativi di riavviare forzatamente l’Apple Watch, come consigliato anche da Cupertino, non sembrano migliorare il problema perchè gli orologi intelligenti continuano a rimanere bloccati. L’unica via per la risoluzione del problema sembra essere quella di portare davvero il proprio Apple Watch in assistenza.

Apple ha, comunque, riconosciuto il problema, anche se non sono state ancora spiegate le cause. Per evitare che il problema si allarghi, la mela morsicata ha anche deciso di fermare il rilascio dell’aggiornamento. Update che tornerà ad essere disponibile non appena Apple avrà individuato e risolto il problema. Rilascio di cui, al momento, non sono note le tempistiche.

Per chi avesse il proprio Apple Watch bloccato, l’unica strada percorribile, al momento rimane purtroppo solo quella dell’assistenza tecnica.