Dopo le recenti accuse da parte dei media cinesi, che sottolineavano come iPhone possa essere una minaccia per la sicurezza nazionale, è arrivata la risposta ufficiale di Apple. L’azienda di Cupertino, infatti, ha risposto, con un lungo post sul sito web ufficiale, alle accuse di “minaccia alla sicurezza nazionale”. Pur essendo lo smartphone in grado di registrare la posizione dell’utente, Apple non traccia nessuno ed è costantemente impegnata nel proteggere la privacy degli utenti.

Quando si parla di smartphone o tablet, dispositivi che hanno un modulo GPS integrato, è fondamentale che la privacy di tutti i clienti sia protetta. Le accuse della CCTV, nei confronti di Apple, hanno prodotto la quasi immediata risposta, sia in cinese che in inglese, sul sito web ufficiale. L’azienda di Cupertino ha sottolineato il fatto di essere impegnata, fin dalle prime fasi, nel fornire hardware e software più sicuro al mondo. Alludendo ad altre aziende, vedi Google con Android, Apple ha sottolineato l’assenza di interesse a raccogliere i dati degli utenti, bensì è determinata a produrre prodotti sicuri e offrire avvisi chiari e trasparenti.

Apple risponde a CCTV

La funzionalità Luoghi frequenti, presente in iOS, è stata accusata di non offrire un adeguato livello di privacy, sia per la propria posizione che i dati personali. Apple, tuttavia, ha evidenziato come tutti i dati riguardanti la localizzazione vengano inviati in modo completamente anonimo e ottimizzino il calcolo della posizione del dispositivo. Ovviamente, qualora l’utente lo desideri, è possibile attivare/disattivare la localizzazione per le app e i servizi. Infine, i Luoghi Frequenti sono memorizzati unicamente sul dispositivo iOS dell’utente e non è possibile farne una copia tramite backup iTunes o iCloud.

L’attacco nei confronti di Apple, da parte della CCTV, ha suscitato un grande scalpore mediatico, ma l’azienda di Cupertino ha dovuto rispondere immediatamente alle accuse, dal momento che la Cina è il secondo paese per fatturato e, attualmente, ha un potenziale elevato in termini di crescita.

photo credit: stevegarfield via photopin cc