Avete problemi grafici con il vostro modello di notebook MacBook Pro precedente al 2014 e la garanzia è scaduta? Niente paura: Apple ha avviato un programma di riparazione gratuita per i portatili della mela morsicata che presentano problemi di natura video.

Ecco quali sono, nello specifico, i problemi che Apple correggerà senza chiedere all’utente alcuna spesa:

  • Distorsioni video sullo schermo del computer
  • Nessun segnale video sullo schermo (o monitor esterno)
  • Computer che si avvia inaspettatamente

Il fix gratuito non è però rivolto a tutti i prodotti, ma solo ai MacBook Pro da 15 o 17 pollici prodotto nel 2011 e i MacBook Pro con display Retina realizzati fra la metà del 2012 e la fine del 2013. Ovviamente Apple ha pensato a tutto e ha sviluppato uno strumento web apposito per controllare se il proprio portatile rientra nel programma di riparazione gratuita. Basta inserire il serial number del notebook nella finestra che compare su questa pagina.

Il programma è attivo negli USA e in Canada dal 20 febbraio, e arriverà negli altri paesi (tra cui probabilmente anche l’Italia) il 27 febbraio.