Apple ha rilasciato ufficialmente il sistema operativo per Apple Watch watchOS 2, dopo il clamoroso rinvio dovuto ad un grave bug presente all’interno della versione Golden Master. Il primo aggiornamento maggiore per Apple Watch è disponibile per il download ed introduce un’ampia gamma di novità.

watchOS 2 doveva essere rilasciato lo scorso 16 settembre, ma Apple ha ritardato il lancio per risovlere un importante bug che era stato trovato poco prima del debutto.

Come primo importante aggiornamento di Apple Watch, watchOS 2 introduce un’ampia gamma di funzionalità e strumenti appositamente creati per gli sviluppatori. In particolare, watchOS 2 introduce le applicazioni native che funzionano senza iPhone e permettono agli sviluppatori di accedere ai sensori come il Taptic Engine, i sensori per il battito cardiaco, microfono ed accelerometro.

Apple Watch e WatchOS 2

Apple Watch con watchOS 2

Oltre a tutte queste funzionalità appositamente create per gli sviluppatori, watchOS include nuovi quadranti, “Complicazioni” di terze parti accessibili direttamente dalla schermata iniziale dell’orologio e molto altro ancora. In particolare, vi è una nuova funzionalità denominata “Time Travel” che permette di vedere direttamente su Apple Watch gli eventi passati e futuri, mentre la modalità “Nightstand” si attiva quando lo smartwatch è in ricarica mostrando l’orario. Non solo, tra le nuove funzioni troviamo la possibilità di rispondere alle email, l’assistente Siri migliorato, l’invio di disegni di tutti i colori tramite Digital Touch e, infine, la funzione “Amici”, che permette di creare cerchie di amici a cui è possibile dare il nome che si desidera.

watchOS 2: come scaricare l’aggiornamento di Apple Watch

Per scaricare watchOS 2 è necessario aprire l’app “Apple Watch” su iOS 9, entrare nella sezione Generali e poi fare tap su Aggiornamento software. Per completare l’installazione sarà necessario che l’Apple Watch abbia almeno il 50% di carica residua e che si trovi in ricarica.