Apple ha annunciato gli ultimi profitti trimestrali e in contemporanea ha sottolineato il fatto che oltre il 30% dei nuovi acquirenti di iPhone proviene dal mondo Android. Questo risultato rappresenta il tasso più alto di switcher provenienti dal mondo Android.

A Cupertino festeggiano per il nuovo record di fatturato nel Q4 2015. Tuttavia, una delle più importanti novità giunte della presentazione dei dati finanziari riguarda il tasso più alto di sempre di switcher dal mondo Android. Il CEO Tim Cook, infatti, ha confermato il fatto che il 30% degli acquirenti dei nuovi iPhone provenga da un terminale con sistema operativo Android.

Questo importante risultato rappresenta un vero e proprio record, dal momento che iPhone 6s e iPhone 6s Plus rappresentano una sorta di evoluzione del precedente iPhone 6. In particolare, la chiave del successo sembra essere lo schermo più grande, rispetto ad iPhone 5s e le precedenti versioni, dotato dalla tecnologia 3D Touch.

L’attenzione posta da Apple nei confronti degli utenti Android è andata mano a mano crescendo. Ad inizio autunno, Apple ha rilasciato il nuovo sistema operativo iOS 9 e un’apposita applicazione su Play Store che guida gli utenti ad una sorta di passaggio “indolore” da Android a iOS. Non solo, l’azienda di Cupertino ha anche realizzato in alcuni paesi un programma di trade-in, attraverso il quale viene offerto il ritiro del vecchio smartphone a patto di acquistarne uno nuovo marchiato Apple.

Il 30% di coloro che hanno acquistato un iPhone proviente dal mondo Android. Un dato che incoraggia l’azienda di Cupertino a continuare su questa strada. Il prossimo anno, con il debutto di iPhone 7, Apple potrebbe aumentare ulteriormente i livelli di vendite e conquistare ancor più utenti Android ad effettuare il passaggio ad iOS.