Ad Apple ed in particolare al suo CEO TIM Cook, la realtà aumentata piace moltissimo e su questa tecnologia che anche Microsoft ha abbracciato si focalizzeranno i futuri prodotti della mela morsicata. Secondo Bloomberg, l’attività di sviluppo di soluzioni di realtà aumentata in casa Apple sarebbe molto aumentata negli ultimi tempi. La mela morsicata, infatti, avrebbe messo in piedi un enorme team di oltre 100 ingegneri di cui farebbero parte alcune personalità di spicco provenienti anche da HoloLens e Oculus. Questo team starebbe lavorando a diverse soluzioni e progetti legati sia agli attuali smartphone della mela morsicata sia a quanto arriverà nel futuro.

Nel breve periodo, infatti, Apple vorrebbe portare la realtà aumentata a bordo dei suoi iPhone con alcune funzionalità legate alla fotocamera dei suoi smartphone. Nel lungo periodo, invece, Cupertino starebbe lavorando ad una sorta di occhiali AR.

Chi si aspetta, però, che qualcosa arrivi già con l’iPhone 8 potrebbe rimanere deluso. Apple, infatti, adotta una strategia di sviluppo particolarmente attenta ed accurata. Questo significa che soluzioni legate alla realtà aumentata arriveranno solamente quando la società sarà davvero sicura di proporre un prodotto competitivo ed affidabile. Una strategia dei piccoli passi che nel tempo ha sempre premiato Apple che ha proposto prodotti sempre perfetti e senza sbavature.

Sicuramente, quando Apple farà debuttare la realtà aumentata nei suoi prodotti porterà una nuova rivoluzione come ha già fatto in passato con iPhone ed iPad.