Le ultime indiscrezioni sui futuri nuovi iPad davano Apple impegnata a sviluppare una nuova declinazione del suo tablet pc caratterizzata da una diagonale da 10.5 o da 10.9 pollici. L’attuale versione da 9.7 pollici diventerebbe, invece, il nuovo iPad Mini. Il modello da 12.9 pollici non dovrebbe subire una particolare rivoluzione. Tuttavia, per poter consentire questa escalation nella grandezza dei display senza pregiudicare l’usabilità dei suoi tablet, Cupertino sarebbe impegnata a ridurre sensibilmente le loro dimensioni. In questo modo la variante da 9.7 pollici, dimensionalmente parlando, non sarà molto dissimile dall’attuale iPad Mini e la declinazione da 10.5 o da 10.9 pollici sarà molto siile all’attuale iPad da 9.7 pollici.

Per poter effettuare questo importante lavoro di riduzione degli ingombri, Cupertino avrebbe deciso di eliminare il tasto Home, almeno così riportano le fonti giapponesi citate dall’affidabile MacOtakara. Se davvero sarà questa la strada scelta per ridurre le dimensioni ed offrire un iPad snello e piccolo nonostante lo schermo di maggiori dimensioni, sarà da capire dove sarà integrato il Touch ID con il relativo sensore per le impronte digitali. Secondo alcuni brevetti Apple, Cupertino potrebbe integrarlo nello schermo ma al momento non ci sarebbero indicazioni in tal senso.

Nonostante questo lavoro di riduzione degli ingombri, i futuri iPad potrebbero, però, presentare uno spessore leggermente superiore agli attuali, questo per contenere la batteria che dovrà offrire la medesima autonomia odierna.

Se davvero Apple rimuoverà il tasto Home dai prossimi iPad, i tablet della mela morsicata saranno i primi dispositivi dell’azienda a seguire questa strada. Infatti, si vocifera che anche il prossimo iPhone 8 potrebbe essere privo del tasto Home.

Trattasi, comunque, di indiscrezioni che come tali vanno prese anche perchè i futuri iPad dovrebbero debuttare solamente la prossima primavera.