L’Antitrust chiede alla Apple di pagare una multa di ben 900mila euro per mancanze.

L’accusa mossa contro il colosso della Apple è quela di “pratiche commerciali scorrette”, la Apple che da anni ha goduto della fama di società “pulita”, ora ha la fedina penale un pochino sporca, la colpa rivolta alla Apple è quella di avere potato avanti una gestione della garanzia per i suoi prodotti non conforme a quella della legge Europea.

La denuncia dell’Antitrust è stata mossa dopo che moltissimi utenti si sono lamentati della mancanza di comunicazione per quanto riguarda la garanzia dei prodotti Apple, sotto acusa sono tre società Apple (Apple Sales International, Apple Italia Srl e Apple Retail Italia), che secondo l’accusa non informano in modo adeguato i consumatori sui diritti di assistenza gratuita biennale, Apple invece garantiva soltanto la garanzia convenzionale del produttore che ha durata di un solo anno.

Il garante dell’Antitrust ha anche appurato che molti clienti era indotti a sottoscrivere un contratto aggiuntivo che non aveva ragione di esistere visto che copriva una garanzia già presente per legge.

Le sanzioni sono pari a 900mila euro, ma i problemi per Apple non sono finiti.