Dopo più di un anno di rumors e leak, finalmente il passato settembre 2015 è stato il momento per l’introduzione della prima penna stilo intelligente della Mela più famosa del mondo, che ha preso il nome di Apple Pencil. Questa funzionerà insieme al nuovo tablet da 12,9 pollici iPad Pro, e porterà agli utenti (dai dilettanti ai professionisti del disegno) una enorme gamma di strumenti ed opzioni per la realizzazione di lavori dalla precisione assoluta, favorita dal fatto che il tablet è in grado di distinguere anche quanta sia la superficie della penna a contatto con il display per effettuare tratti di diverso spessore.

Abbiamo già avuto modo di apprendere che la Apple Pencil si potrà ricaricare utilizzando il connettore Lightning maschio situato sotto il guscio nella parte superiore della stessa smart pen. Questo si dovrà collegare direttamente alla porta Lightning di iPad Pro, e così avverrà il caricamento con l’accessorio però in una posizione abbastanza precaria, nonostante la ricarica secondo quanto affermato da Apple avvenga in maniera estremamente rapida (15 secondi per 30 minuti di autonomia). Per rendere l’operazione più comoda agli utenti, come riporta The Verge, l’azienda avrebbe così pensato di introdurre anche una seconda modalità di ricarica tramite adattatore, la quale permetterebbe di collegare la stilo per caricare direttamente tramite cavo Lightning.  Da una parte dello stesso adattatore (non è chiaro ancora se sarà in dotazione o venduto separatamente dalla Apple Pencil) verrà collegato un normale Lightning, dall’altra parte il connettore maschio della penna intelligente.

Non ci resta a questo punto che attendere per sapere se il connettore verrà o meno ufficializzato da Apple con il lancio di iPad Pro e dunque di Apple Pencil, che dovrebbe avvenire con l’inizio delle vendite a partire dall’11 novembre. Ricordiamo infine che la Pencil verrà venduta separatamente dal tablet ad un prezzo che dovrebbe essere di 109 euro.