Apple Pay è arrivato finalmente in Italia. La piattaforma di pagamento della mela morsicata dopo una lunga attesa potrà essere utilizzata dai possessori di un iPhone compatibile per pagare i loro acquisti senza dover tirare fuori dal portafogli la carta di credito. Il debutto era nell’aria visto che nelle ultime settimane erano arrivati molti indizi in tal senso. Per l’occasione, Apple ha aggiornato anche la declinazione italiana del portale di Apple Pay inserendo tutti i dettagli della piattaforma di pagamenti e spiegando come fare per poterla utilizzare.

In questa prima fase saranno tre gli istituti bancari che supporteranno il servizio: UniCredit, Boon e Carrefour Banca. I circuiti della carte di credito accettate saranno Visa e MasterCard. Ovviamente, Apple sta lavorando con altre banche ed altre società di carte di credito per ampliare la disponibilità di Apple Pay all’interno dell’Italia. Verso la fine dell’anno, per esempio, si potranno abbinare anche le carte di credito American Express. Arriverà poi il supporto di istituti bancari quali Fineco, Mediolanum, Widiba e tanti altri.

Apple Pay consentirà di agevolare i pagamenti sia online che nei negozi che supporteranno la piattaforma. Già a partire da oggi gli utenti potranno pagare con il loro dispositivo della mela morsicata presso rivenditori quali Apple Store, Auchan, Autogrill, Carrefour, Eataly, Eprice, Esselunga, Eurospin, Leroy Merlin, Lidl, Media World, Mondadori Store, OVS, Simply, Unieuro e tanti altri ancora.

Apple Pay, come si utilizza

La piattaforma è compatibile con iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone SE, iPhone 7 e iPhone 7 Plus, Apple Watch, iPad mini 4, iPad Air 2 e iPad Pro. La prima cosa da fare è creare un proprio profilo attraverso l’app Wallet di iOS. Gli utenti dovranno poi abbinare una carta di credito tra quelle supportate. A quel punto sarà possibile iniziare ad utilizzare Apple Pay. Per pagare in un negozio basterà avvicinare l’iPhone ad un POS abilitato ed utilizzare il sensore per le impronte digitali per autenticare ed approvare la transazione. La piattaforma può essere utilizzata per approvare le transazioni effettuate anche attraverso il browser web Safari.

Apple Pay risulta essere molto sicura in quanto utilizza un codice di transazione univoco senza condividere i dati con il commerciante.