Voi chiamatela se volete iCam. O iSight. Cosa sarà esattamente non è ancora dato sapere, ma gli indizi ci sono tutti. Indizi, nessuna prova. Però la faccenda comincia a farsi seria. Come riportato da Photography Daily Theme, all’interndo della guida all’acquisto dell’iPad di iLounge c’è un passaggio molto molto interessante:

“Making the case for a standalone iSight Camera.” I’ll share more on this topic shortly, but for now, I’ll say that this two-page spread very nearly had a different title. We were tipped that this project is actually happening at Apple right now, but we didn’t feel confident enough in our source to call it a certainty; it’s therefore billed as speculation. Still, there’s enough smoke to make us think there’s a fire.

Della macchina fotografica di Apple si è parlato per diverso tempo. Gli indizi che Cupertino sia al lavoro su un progetto del genere sono svariati:

  • al suo biografo Walter Isaacson l’ex CEO di Apple Steve Jobs aveva confidato che era propria intenzione rivoltare come un calzino altri tre mercati: quello della TV (e infatti di Apple TV si parla ogni due per tre), quello dei libri scolastici, al centro del keynote di un anno fa sul nuovo iPad, e quello della fotografia;
  • Isaacson dichiarò al New York Times che non poteva scirvere di più in quanto si trattatava di dettagli che l’azienda non voleva fossero rivelati;
  • prima di morire il buon Steve incontrò Ren Ng, fondatore di Lytro, una specie di mini macchina fotografica sotto forma di rettangolo e capace di mettere a fuoco dopo lo scatto;
  • i filtri per le foto nel nuovo iOS 7 (nel link la nostra recensione) e le indiscrezioni sulla fotocamera dell’iPhone 5S confermano l’interesse di Apple verso il mondo dell’iPhoneography, nato di fatto grazie al melafonino;
  • il crollo del mercato delle compatte è sempre più verticale e proporzionato alla crescita della diffusione degli smartphone e all’incremento del numero di appassionati di fotografia.

Non è il caso però di aspettarsi una macchina fotografica da Apple prima del 2015 o addirittura 2016. Prima nella roadmap di Cupertino sembra esserci il mercato della TV. In ogni caso, se sarà, si tratterà di una compatta in grado di offrire prestazioni ben superiori agli odierni prodotti, con filtri propri e acccesso all’App Store. Un gioiello a cui molti possessori di iPhone farebbero fatica a resistere.

credit per la foto freshfiber