I nuovi Apple Mac Pro arriveranno solamente nel 2019. La conferma arriva ufficialmente da Cupertino grazie a TechCrunch che ha potuto visitare il campus della mela morsicata a fare due chiacchiere con il team che sta sviluppando questi prodotti. Tom Boger di Apple ha infatti confermato che i nuovi Mac Pro faranno parte della lineup dell’azienda per il 2019. Si dovrà attendere ancora un anno per scoprire, dunque, cosa ha in serbo Apple per i professionisti. I Mac Pro, si ricorda, sono potenti e costose workstation pensate per l’utilizzo professionale di figure come designer ed architetti.

Cupertino solitamente non anticipa le sue timeline ma il Mac Pro è un prodotto molto particolare che richiede investimenti importanti. La società sembra voler quindi informare aziende e professionisti intenzionati ad investire nei Mac Pro che i nuovi modelli arriveranno il prossimo anno.

TechCrunch ha anche ottenuto qualche piccolo dettaglio su come Apple sta lavorando allo sviluppo di questi nuovi prodotti. Il baricentro dei Mac Pro sarà la “modularità”. Inoltre, la mela morsicata avrebbe costituito un team ad hoc, “Pro Workflow Team“, che ha l’obiettivo di comprendere al meglio le esigenze dei potenziali clienti per realizzare, così, un prodotto maggiormente adatto a loro. Apple starebbe studiando le metodologie di lavoro di alcuni professionisti per capire esattamente i loro bisogni e questo studio avrebbe permesso di risolvere alcune problematiche tecniche.

I futuri Mac Pro disporranno anche di nuovi display che Apple sta appositamente progettando. Bocche cucite sull’hardware utilizzato, sui prezzi e persino sul design che sembra essere completamente differente da quello attuale.

I prossimi Mac Pro saranno dei computer completamente rivisti in tutte le loro parti. Nessuna anticipazione sarà data durante il prossimo WWDC 2018. Dunque, bisognerà attendere ulteriormente per scoprire nuovi dettagli di questi attesissimi prodotti.