Le emoji verranno rinnovate sui dispositivi Apple, grazie al debutto di emoji multietniche e rispettose dei diversi orientamenti sessuali. Le ultime versioni beta di OS X 10.10.3 e iOS 8.3 beta 2, che sono state rilasciate agli sviluppatori, introducono questo importante cambiamento che rivoluzionerà il nostro modo di comunicare.

Qualche mese fa il consorzio Unicode aveva deciso di introdurre emoji multietniche, che potevano essere selezionate dagli utenti grazie ad uno strumento denominato “skin tone modifier”. La prima azienda a richiedere questo cambiamento fu proprio Apple, nel 2011. A distanza di quattro anni, grazie al nuovo standard Unicode 8.0, le emoji multietniche debuttano sui dispositivi dell’azienda di Cupertino e, con molta probabilità, arriveranno anche all’interno degli altri sistemi operativi Android e Windows Phone.

Andando a scoprire più in dettaglio all’interno delle versioni beta di OS X 10.10.3 e iOS 8.3, vediamo come Apple abbia deciso di portare la novità delle emoji multietniche sia su iPhone, iPad che Mac. Quando vengono selezionate le emoji dotate dello strumento skin tone modifier, l’utente potrà scegliere tra sei diverse tipologie di colori della pelle. Allo stesso tempo, è stata introdotta anche un’ampia gamma di emoji realizzate per rappresentare i diversi orientamenti sessuali, che comprendono anche tutte le varie tipologie di colori della pelle. Inoltre, Apple ha deciso di introdurre 32 nuove bandiere delle nazioni del mondo tra cui Canada, Australia e India.

Per quanto riguarda, invece, la rappresentazione dei dispositivi Apple, gli sviluppatori hanno sostituito al classico orologio da polso il nuovo Apple Watch, con un cinturino nero e la visualizzazione dell’ora in modo analogico. Anche le emoji dell’iPhone sono state aggiornate per rappresentare iPhone 6 e quella che prima rappresentava un PC è stata sostituita con un Mac. L’aggiornamento delle emoji di Apple sarà reso disponibile per tutti gli utenti, nelle prossime settimane, sia su sistema operativo iOS che Mac OS X.