La Apple non smette mai di… innovare, è il caso di dirlo. In questi giorni il colosso di Cupertino fa parlare di sé per almeno tre argomenti: il possibile ritardo nel lancio del prossimo iPhone, le caratteristiche evolute del nuovo iPad e i mal funzionamenti della nuvola.

In realtà abbiamo già parlato dell’iPhone 5 e non approfondiremo il tema del cloud computing, ma preferiamo parlare dell’iPad di terza generazione che è pronto a conquistare il mercato tecnologico con un nuovo appeal e nuove funzionalità.

Una prima novità riguarda sicuramente la nomenclatura. Per i tablet della prossima generazione futura si pensa a non associare più il numero progressivo al termine iPad, arrivando all’iPad3, ma si pensa di dare una svolta al naming sottolineando le novità. In pratica il prossimo figlio in casa Apple sarà un iPad HD.

È chiaro che si investe sulla risoluzione ma per capire un po’ meglio quali aggiornamenti questo modello avrà rispetto al precedente, è utile affidarsi ai rumors, che in quanto tali devono essere presi con le molle. Pare dunque che sarà migliorata la risoluzione e si effettuerà il passaggio al 2048×1536 pixel, che è esattamente il doppio di quanto disponibile con l’iPad 2.

La novità sarebbe davvero enorme ma non c’è nulla di ufficiale, né conferme né smentite dalla mela morsicata.