Il prossimo Apple Watch potrebbe avere il display tondo seguendo la moda attuale che vede gli orologi smart sempre più somiglianti ai classici orologi da polso. La possibilità che Cupertino adotti questa scelta arriva da un brevetto che la società ha depositato. Brevetto in cui è descritto, appunto, uno smartwatch con lo schermo tondo e non più rettangolare come l’attuale. Quando Apple Watch debuttò, il mercato degli smartwatch proponeva sia prodotti con schermo rettangolare che con schermo tondo.

Cupertino, all’epoca, scelse la forma rettangolare che sembrava essere quella destinata a durare nel tempo. Invece, con una certa rapidità, gli altri costruttori hanno optato per una forma più tradizionale, quella circolare. Anche Android Wear 2.0, che debutterà nei primi mesi del 2017, sarà profondamente ottimizzato per i display circolari. La tendenza, dunque, è verso questa forma e non è da escludersi che anche la mela morsicata possa decidere di seguire questa strada.

Il brevetto è datata 2015 ed illustra come Apple potrebbe sfruttare ogni singolo pixel del display per fare in modo che tutto lo spazio possa essere utilizzato ottimamente. Questo non significa, ovviamente, che il prossimo Apple Watch presenterà un display tondo ma è anche vero che Cupertino ha ricevuto diverse critiche proprio sulla sua volontà di mantenere rettangolare il display dell’attuale suo smartwatch. Mancando quasi un anno al lancio dell’ipotetico nuovo modello è presto per trarre conclusioni ma è, comunque, possibile che il prossimo modello di smartwatch adotti un design profondamente diverso dall’attuale.