Secondo Apple, i rumors sull’iPhone 8 starebbero frenando le vendite degli attuali modelli. Cupertino, nelle ultime ore ha pubblicato i bilanci del Q2 2017 che nonostante gli ottimi risultati, mostrano anche che si è verificato un lieve calo nelle vendite dell’iPhone rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Un calo, precisamente, di circa 400 mila unità. Una diminuzione che Tim Cook, CEO di Apple, giustifica curiosamente proprio con il turbinio dei rumors sull’iPhone 8.

Per Cook, queste indiscrezioni starebbero avendo un impatto negativo sulle vendite degli attuali melafonini. Secondo il CEO di Apple, proprio la grande attesa verso questo terminale starebbe portando alcuni utenti a decidere di posticipare l’acquisto dell’iPhone in attesa proprio dell’iPhone 8.

In realtà, indiscrezioni di vario tipo ce ne sono sempre state prima di ogni debutto di un top di gamma ma con l’iPhone 8 i rumors hanno raggiunto picchi molto elevati nonostante manchi ancora molto al debutto di questo prodotto che potrebbe arrivare verso l’autunno o, secondo qualcuno, anche più in la nel corso dell’anno.

Tuttavia i rumors e le indiscrezioni fanno parte del “gioco” ed è quindi naturale che arrivino numerosi soprattutto quando si sta speculando su un iPhone 8 che dovrebbe offrire un alto tasso di innovazione rispetto agli attuali modelli. Ma questo volta, probabilmente, queste indiscrezioni starebbero influenzando le decisioni di acquisto di molte più persone del solito e da qui i dubbi e le dichiarazioni di Tim Cook.