A conferma che Cupertino si sta muovendo nel settore del fitness e del monitoraggio dei dati collegati alla salute c’è un brevetto da poco ottenuto da Apple, ma richiesto nel 2008, per un nuovo tipo di auricolari in grado di monitorare alcuni parametri fra cui il battito cardiaco, la temperatura e la sudorazione. Per capire l’effettiva portata di uno strumento come questo dovete pensare ai milioni di persone che vanno a correre ascoltando la musica e per farlo si affidano al proprio iPhone o iPod.

La notizia, riportata per prima da Apple Insider, è ghiotta parecchio, in quanto apre a scenari davvero interessanti specie se pensiamo a come questo accessorio potrebbe essere connesso al nuovo sistema a cui sta lavorando Apple, vale a dire iPhone più iWatch. Nelle ultime settimane per altro si era parlato molto delle nuove assunzioni da parte di Apple di ingegneri esperti in questo settore e le ultime indiscrezioni sull’iWatch, che non sarebbe un orologio, ma un braccialetto, sembrerebbero essere confermate da questo nuovo brevetto.

Gli auricolari a cui pensano a Cupertino potrebbero integrare anche un accelerometro, per offrire completa soddisfazione a quei sistemi di monitoraggio che richiedono di rilevare dati lungo più assi.

Inserendo in questo prodotto un accelerometro, Apple potrebbe fare una cosa ancora più interessante: consentire all’utente di interagire con lo smartphone semplicemente inclinando o ruotando la testa. Così si potrebbe per esempio cambiare playlist o rispondere a una telefonata con un semplice gesto della testa. Non male, eh!