Al WWDC 2017, Apple ha annunciato MacOS 10.13 High Sierra, la prossima declinazione del sistema operativo per i suoi computer. Apple ha lavorato molto per affinare il sistema operativo che evidenzia un aumento sensibile delle prestazioni rispetto all’attuale piattaforma. In particolare, durante la presentazione la mela morsicata ha voluto evidenziare le prestazioni del rinnovato Safari che è considerato, adesso, il browser più veloce al mondo.

Tra le novità legate sempre al rinnovato browser la possibilità di bloccare l’Autoplay dei video e soprattutto l’Intelligent Tracking Prevention che evita il traking dei siti visitati. Novità anche per l’applicazione Mail che è stata sensibilmente alleggerita arrivando ad occupare il 35% in meno di memoria sul disco fisso. Anche l’app Foto è stata migliorata nel design ed ottimizzata a livello di prestazioni.

MacOS 10.13 High Sierra introduce anche il nuovo file-system di Apple già visto su iOS. Il nuovo sistema operativo introduce anche il nuovo Metal 2 che permetterà di migliorare sensibilmente le prestazioni nella grafica. Aggiunto anche il supporto a GPU esterne. Apple ha introdotto anche il supporto ad H.265 e HEVC.

Ma la più grande novità di MacOS 10.13 High Sierra è sicuramente l’arrivo del supporto alla realtà virtuale. Finalmente, dunque, gli utenti potranno sfruttare questa tecnologia ed i visori che saranno resi compatibili.

MacOS 10.13 High Sierra arriverà come upgrade gratuito il prossimo autunno.