Secondo quanto riportato dal sito Bloomberg, Apple starebbe lavorando a nuovi schermi per iPhone e iPad, migliori non solo per quel che riguarda le prestazioni ma anche a livello di consumo energetico. Il colosso della mela morsicata starebbe studiano i nuovi display all’interno di un laboratorio segreto in Taiwan; il che troverebbe conferma dalle numerose offerte di lavoro per una nuova sede taiwanese pubblicate su Linkedin.

Si tratta ovviamente di un rumor, secondo il quale Apple avrebbe affidato il progetto dei nuovi schermi ad un team di 50 fra ingegneri e altri dipendenti selezionati tra gli impiegati alle dipendenze di AU Optronics e Qualcomm. Le indiscrezioni fanno sapere che la società di Cupertino vorrebbe migliorare i propri schermi per realizzare un prodotto più sottile, leggero e luminoso e che, al contempo, offra un minor consumo energetico.

Per lo sviluppo dei nuovi display Apple starebbe partendo dai vecchi display a cristalli liquidi di iPhone, iPad e computer Mac con l’obiettivo di passare a schermi OLED che, appunto, sono più sottili e dispongono di una tecnologia superiore.

Lo sviluppo di uno schermo più sottile direttamente da parte degli ingegneri Apple porterebbe il colosso di Cupertino a staccarsi in maniera definitiva dalla dipendenza produttiva nei confronti di competitor come Samsung, LG e Sharp.