App Store, il marketplace di Apple, è vicino ad incontrare un’importante serie di cambiamenti, tra cui spicca l’introduzione degli annunci pubblicitari al suo interno. L’aggiornamento dovrebbe essere annunciato ufficialmente nei prossimi giorni in occasione della WWDC 2016, conferenza annuale della Mela destinata agli sviluppatori che avrà luogo dal 13 al 17 di giugno.

Come riportato nelle ultime ore da Engadget, Phil Schiller, Vice President of Worldwide Marketing di Apple, avrebbe affermato come App Store sia pronto a ricevere migliorie in ogni sua area, a partire dall’esperienza nelle recensioni per le applicazioni sino alla scoperta di nuove app all’interno dello store, che per molti utenti è diventata ormai una pratica giornaliera. Partiamo dicendo che la divisione di profitti tra sviluppatori resterà di base la stessa (70/30 percento), ma gli stessi developer vedranno le proprie entrate aumentare e passare ad un rapporto 85/15 nel caso in cui la propria applicazione mantenga un utente in abbonamento a pagamento per oltre un anno di seguito. Saranno dunque in tale ottica premiati gli sviluppatori di applicazioni con acquisti in-app che riescono a tenere più fedeli i propri utenti.

Sarà possibile poi per quanto riguarda i prezzi degli acquisti in-app scegliere tra oltre 200 opzioni e modificare i costi a secondo del mercato di destinazione. Se un developer dovesse scegliere di aumentare il costo dell’abbonamento per l’app, l’utente che ha già sottoscritto sarà chiamato ad autorizzare nuovamente la transazione. Di conseguenza gli sviluppatori App Store saranno in grado di offrire abbonamenti mensili piuttosto che l’acquisto dell’applicazione completa.

Infine passiamo a quella che sembra essere la modifica più interessante per App Store, che vedrà l’arrivo delle pubblicità nei risultati di ricerca, dunque la possibilità di sponsorizzare la propria applicazione – nonostante la schermata delle app consigliate non sia in vendita - con un meccanismo in grado di valorizzare sia le grandi aziende di sviluppatori che i developer indipendenti. Dalla schermata home del proprio iDevice si potrà condividere con un apposito tasto un’applicazione sui social network per farla conoscere ad amici e conoscenti.