Quante volte avete estinto un debito – contratto con gli amici – offrendo delle birre? BillPin, una app scaricabile su iOS e Android, supporta la birra tra le quaranta valute alternative disponibili. In pratica, anziché pagare la propria quota in euro o dollari, potete convertirli in “bionde”. La notizia in sé è simpatica, ma le funzionalità di BillPin sono particolarmente interessanti per le ferie: l’applicazione gestisce i pagamenti condivisi nell’organizzazione della villeggiatura, ad esempio. Potreste usarla per le vacanze.

Uno dei principali motivi di screzio, andando al mare con gli amici, riguarda proprio i pagamenti: è difficile ricordarsi chi ha pagato cosa e, di conseguenza, tornando potrebbero nascere delle incomprensioni. BillPin registra i pagamenti effettuati – magari, per il conto del ristorante o della benzina – e permette d’effettuare somme e suddivisioni, cosicché tutti spendano la cifra pattuita. Non volete saldare il debito in birre? Potete utilizzare Bitcoin, oltre alle valute correnti. Un servizio molto semplice che trovo geniale.

Personalmente, detesto fare quelli che nella mia zona sono definiti i «conti della serva» — ovvero, contare al centesimo quanto ognuno deve all’altro. Se siete ossessionati dalle spese di gruppo o avete degli amici disposti a litigare per quattro soldi, però, BillPin potrebbe risolvere il problema. Segnate ogni esborso nell’applicazione e dividete le spese, anche facendovi rimborsare in birre. Non equivale a una class action, ma riduce quei contenziosi che possono rovinare delle belle amicizie per il denaro e la app è gratuita.