Twitter ha un problema annoso, che vi abbiamo già illustrato. Cresce per numero di account registrati, ma perde ogni giorno utenze attive, cioè persone che twittano, commentano e via dicendo. Un aspetto sul quale il gruppo californiano vuole lavorare.

L’approdo in Borsa infatti non ammette tentennamenti: Twitter non può ridursi a diventare il social dove milioni di persone guardano quello che poche centinaia di migliaia di utenti fanno. Così ecco i nuovi strumenti per perfezionare i loro risultati di ricerca, con filtri per foto, video, news e contatti.

Insomma, il passo per diventare un motore di ricerca è breve, almeno sulle versioni “mobile”. La società ha infatti annunciato un aggiornamento per le sue applicazioni mobili per dispositivi iOS e Android, come parte di un impegno per migliorare l’esperienza di ricerca su queste piattaforme. L’aggiornamento è stato progettato per offrire agli utenti maggiori strumenti per cercare specifici tweet e tipi di contenuto.

Alla funzione “Discover”, ad esempio,  è stata aggiunta una nuova timeline che mostrerà le tendenze e i tweet associati, gli spettacoli televisivi più in voga e gli eventi nelle vicinanze. Dopo l’apertura totale a foto, link e video, un’opportunità che è diventata quasi una necessità.