Quello dei regali è un problema che nessuno ancora è riuscito a risolvere. Neppure Amazon con la sua wishlist, che in fondo condividerla con amici e parenti non è mai proprio il massimo, specie se non usano Amazon. Da qualche giorno è uscita un’app per iPhone che si propone di affrontare il problema in maniera un po’ diversa dal solito. Si chiama Whishtagger e sostanzialmente propone di instagrammare quello che vorremmo come regalo.

Il sistema è semplice: fai una foto a un prodotto, inserisci i dettagli (dove l’hai visto, il prezzo etc), e lo metti in una wishlist, tipo quella per i regali di Natale, San Valentino o il tuo compleanno. Se inviti gli amici e riesci a coinvolgerne un po’, cosa che è poi il principale problema di tutte le app di questo tipo, all’inizio, puoi vedere la loro wishlist e “prenotare” un regalo. L’amico non saprà che glielo vuoi fare, ma gli altri amici sapranno che glielo regali tu. Così si evitano i doppioni. Una volta creato l’oggetto del vostro desiderio potete condividerlo via Facebook, Twitter o Instagram, per farlo sapere a tutti, anche a chi non usa l’app. Nella home potete vedere cosa vogliono in regalo i vostri amici ed eventualmente copiare i regali inserendo gli stessi oggetti in una vostra wishlist.

L’app è un po’ lenta nella ricerca degli amici e non è ottimizzata per iOS 7. I filtri sono proprio basilari, ma nulla vieta di importare foto che avete già modificato direttamente dal rullino. Visto che siamo già in tema di Natale (da qualche giorno è in trend topic fisso su Twitter) io vi consiglierei di provarla. Dal mio punto di vista suppongo che i primi utilizzatori siano le ragazzine, seguite dai loro amici e poi forse da qualcuno di più grandicello. Siccome però non c’è uno stream pubblico, ma privato, puoi tranquillamente usarla con i tuoi amici senza il pericolo del bimbiminkismo di Instagram.

Ricerche condotte su consumatori, come quella di Staples del 2012, mostrano come almeno un regalo su tre non sia gradito e non interpreti i desideri della persona spiega Cecilia Menarini, creatrice dell’app – Wishtagger nasce proprio per rispondere al bisogno di fare e ricevere regali graditi. A differenza di altre piattaforme che ospitano al loro interno wishlist, quest’app consente di aggiungere desideri lasciandosi ispirare da quello che si vede nel quotidiano.

In questa cosa c’è un potenziale da non sottovalutare. Uno per esempio potrebbe creare dal nulla il proprio regalo commentando una foto e gli amici potrebbero trovare il modo di soddisfarlo. Per esempio: foto del vecchio cappello tutto rotto per dire che ne volete uno simile e non riuscite a trovarlo. Foto dei nipoti per dire che volete il calendario con le loro immagini. Pallone da calcio per l’abbonamento a Sky. E così via. Fino ad arrivare al top – se mai ce la farà – con la gente che disegna quello che vuole e l’amico smanettone che grazie alla stampa 3D glielo regala, in quella rivoluzione dei gadget di cui ci ha parlato poco tempo fa Simone Cicero.