Nelle scorse settimane ho provato Mail Pilot per iPhone, una nuova app per la gestione della posta elettronica che promette di dare del filo da torcere a Mailbox, a mio giudizio ancora la miglior app della categoria. Mail Pilot costa 13,99 euro e proprio il costo dell’applicazione pesa sul giudizio finale. Non fraintendete: il prodotto è buono, soprattutto   perché a un costo tutto sommato contenuto avete a disposizione un client per iPhone, iPad e web (la versione web però è tuttora in beta e non sono riuscito ancora a provarla). Però il paragone è d’obbligo: entrambe le app infatti si pongono come obiettivo il raggiungimento dell’inbox zero attraverso la trasformazione delle mail in task.
Mail Pilot è un’app nata su Kick Starter e finanziata con successo. Ha un design semplice  e intuitivo, ma rispetto a Mailbox è un po’ più complessa da utilizzare. questo perché richiede un maggior studio prima di essere utilizzata. Ogni mail nell’app rappresenta un task, da affrontare subito, mettere da parte o richiamare fra x giorni. Le prime due azioni si eseguono con tap sul messaggio, mentre l’ultima è affidata a uno swipe laterale. In basso nell’app abbiamo gli shorcut per vedere le mail messe da parte o rimandate.
Possiamo anche organizzare le mail in liste, praticamente sfruttando le etichette e le cartelle della mail.
La cosa che meno mi piace di Mail Pilot è la funzione per rispondere alle mail. Il testo della nostra risposta infatti occupa solo una riga, anche se si espande come per i messaggi. Mi ci sento un po’ costretto. Un altro aspetto che non mi ha convinto è la necessità di fare più tap per eliminare un messaggio. È evidente che la sto confrontando con Mailbox, ma non solo. La stessa Gmail per iPhone è per altro molto evoluta ed entrambi i prodotti sono gratuiti.
Il motivo per cui mi piace Mail Pilot è che fra il server e l’app non c’è in mezzo nulla. Mailbox infatti filtra le mail ricevute e le re-impacchetta per servirle al mio iPhone (e oltretutto manca ancora il client per Mac). inoltre Mail Pilot può essere usata con tutti i principali account di posta elettronica.
In definitiva l’app è molto interessante, ma andrebbe semplificata un po’ per essere resa uno strumento di lavoro. Se però cercate qualcosa di sicuro e pratico, l’avete trovato.
Voto: