Si può fare meglio di Mailbox? Sì, ma possono farlo solo gli sviluppatori dell’app acquisita da Dropbox. Finora la cosa che ci è arrivata più vicina che ho visto è stata Evomail. L’altro giorno ho provato Boxer che è tutt’ora in offerta a 0,89 centesimi per fare l’upgrade, mentre è sempre gratuita nella versione lite. Ecco, Boxer si avvicina a essere un rivale serio di Mailbox.

Come Mailbox, Boxer consente di gestire le mail con gli swipe e rispetto a Mailbox offre diverse opzioni in più, a partire da una per creare una to-do list ed eventualmente assegnare ad altri la gestione di alcuni task. Boxer consente di sfruttare l’app con diversi account, non solo Gmail, ma anche Yahoo, iCloud, AOL, Outlook.com/Hotmail e altri servizi tramite IMAP.

La particolarità di Boxer è che integra diversi servizi sotto la voce actions: risposte veloci, spostamento della mail in una cartella (tutte quelle di Gmail sono supportate), salvataggio in Evernote o Sanebox, inserimento nella lista di cose da fare e possibilità di contrassegnare la mail come “fatta”. È inoltre possibile collegare Box, Dropbox, Facebook e LinkedIn. La funzione sposta in/etichetta è supportata da un algoritmo intelligente che propone – e spesso azzecca – la cartella in cui spostare la email selezionata.

Ogni email inserita nella to-do list può avere una data entro cui prenderla in considerazione e un valore di importanza da 1 a 5. Nella schermata principale potete filtrare le mail per importanza e data di scadenza.

Benché l’app mi sembri ben congegnata e tutto sommato funzioni bene, devo ammettere che continuo a preferirle Mailbox perché è più semplice, ci sono meno orpelli e funzioni e tutto sommato la to-do list me la possono creare da solo, anzi: fu proprio un’invenzione di Mailbox, basta spostare una mail nella cartella to-do. Con l’uso, mi sono reso conto che la to-do list mi è rimasta l’inbox, che tanto arrivare all’inbox zero non è facile né utile, anche se dal punto di vista dell’ansia sì, mi cambia la vita. Quello che continua a farmi preferire Mailbox è la funzione di procrastinare le email, per cui posso pulire la inbox e far ritornare la mail quando mi servono. Il consiglio è: provate subito Boxer, se vi piace fate l’upgrade fino a che è in promozione.

Se non usate Gmail, Boxer può essere una buona scelta, viceversa sinceramente rimarrei con Mailbox.