UPDATE: ecco la review della versione 2.0 di Gmail, un’app assolutamente da avere.

Chi ha un iPhone e possiede anche un account Gmail probabilmente attende questa applicazione da un po’ di tempo. Ma avrà anche notato che c’è stato un problema sull’Apple Store.

Google non poteva non lanciare un’applicazione per consentire l’uso del servizio di posta Gmail ai suoi utenti dotati di iPhone. In particolare per i dispositivi dotati del sistema operativo iOS 4 o delle successive versioni dello stesso.

In pratica tramite iPhone, iPad e iPod Touch si sarebbe dovuto accedere all’account Gmail, leggere i messaggi di posta e rispondere alle email più importanti. Operazioni facilitate da un layout snello e sintetico.

Il fatto è che ci sono stati dei problemi proprio a poche ore dal lancio dell’applicazione. Problemi che hanno determinato la rimozione immediata dell’app dallo Store. Twitter, infatti, è stata tempestata da messaggi che parlavano di inutilizzabilità dell’app.

Dopo averla istallata e lanciata appariva un messaggio d’errore che impediva anche le operazioni di login. Un errore macroscopico che è passato totalmente inosservato in fase di test.

Coincidenze strane che hanno fatto pensare ai più maliziosi che in questa storia ci sia lo zampino della Apple che vuole limitare l’integrazione e lo sviluppo dei servizi da parte del suo competitor Google.