Apple ha introdotto anche in Italia la funzione EasyPay all’interno della propria app Apple Store, quella che sicuramente avete utilizzato almeno una volta per provarla e poi avete lasciato lì o cancellata quando necessitavate di spazio sul melafonino. Ora con quest’app potete anche pagare i vostri acquisti in negozio attraverso una feature che permette di fotografare il codice a barre di un prodotto e pagare direttamente con il vostro Apple Id, come se stesse acquistando qualcosa dall’App Store.

Praticamente entrate, prendete il prodotto che vi interessa, tirate fuori l’iPhone, fotografate, inserite la password, e ve ne andate senza aspettare di trovare qualcuno a cui pagare. Sicuramente sì, qualcuno cercherà di approfittare del sistema per rubarsi qualche prodotto. In fondo però poco cambia rispetto a prima, perché negli Apple Store per pagare fino a oggi bastava avvicinare un commesso e chiedergli di fare esattamente l’operazione che adesso siamo in grado di fare da soli.

EasyPay e funziona su tutti i prodotti tranne quelli per cui è richiesta la registrazione di un numero di serie. Vale a dire iPhone, iPod, iPad, Mac e Apple Tv. In pratica l’app funziona con i prodotti appesi alle pareti, tanto per capirci.

La nuova app Apple Store prevede anche la possibilità di sapere quanto costa un prodotto chiedendolo a Siri e un’integrazione con Passbook che però in Italia non funziona ancora.

Quanto rivoluzionerà il mondo del commercio questa funzione è difficile dirlo. Pensate però se fosse disponibile al supermercato! Esselunga ha già qualcosa di simile, non un’app, ma uno scanner per i clienti con la carta Fidaty. Solo che Esselunga prevede che si passi comunque dalla cassa per un controllo casuale. Per il momento però è l’unico posto dove ho visto qualcosa di simile e non so se ci siano altri posti che utilizzano sistemi uguali.