Chiunque abbia una casella di posta elettronica ha provato la gioia di vedersela prima o poi riempita di spam. Spesso la miccia viene innescata quando ci si registra su siti che offrono servizi magari anche appetibili ma dietro ai quali potrebbe celarsi un’oranizzazione atta a raccogliere indirizzi email per poi rivenderli sul mercato nero delle black list. Senza contare poi che a volte anche i servizi più famosi e blasonati non si risparmiano nell’inviare comunicazione elettroniche delle quali si potrebbe fare volentieri a meno.

Per gestire quest’ultimo caso ho già parlato del servizio JustDelete.me. In tutte le altre situazioni, quando vogliamo provare un servizio per il quale desideriamo ottenere un account con username e password ma non vogliamo fornire una nostra email, anche per ragioni di anonimato prima ancora che per una strategia antispam, c’è 10 Minute Mail il servizio creato da Devon Hillard che conta più di tre milioni e mezzo di visite al mese.

10 Minute Mail permette di ottenere una email temporanea della durata di dieci minuti, giusto il tempo necessario per completare la registrazione su un servizio web. L’email viene generata un maniera causale (e molto probabilmente in modo univoco) dal sito che comunque permette di estendere il tempo a disposizione se ce ne fosse la necessità. Infatti spesso è essenziale poter rispondere ad una email che chiede la conferma dell’attivazione dell’account cliccando su un apposito link. Questa pratica dovrebbe essere comune ad ogni servizio o social network che si rispetti anche se poi si scopre che Instagram è uno dei primi a non farlo. Per questo motivo 10 Minute Mail integra un piccolo e pratico client mail web che permette di leggere e rispondere alle email che riceviamo nel breve lasso di tempo di dieci minuti. Il tutto presentato in un’unica pagina senza troppi fronzoli e senza chiedere di registrarsi, ovviamente.

Io ho testato il servizio registrandomi su FriendFeed e sono riuscito a portare a termine una registrazione del tutto anonima.