Come ci è capitato più volte di raccontare, esiste una forte rivalità tra Apple e Google in relazione non soltanto allo sviluppo dei sistemi operativi ma anche nella ricorsa ai dispositivi hardware. Oggi sembra che tutto ruoti attorno alla comparazione tra l’iPad e il nuovo Nexus.

Apple in questi giorni è sotto attacco: da un lato deve difendersi dalla Microsoft facendo le pulci a Surface, dall’altro deve arginare il ciclone Google pronto a distribuire nei negozi il Nexus, a partire dalla metà di luglio.

L’anti-iPad di bigG è un tablet modesto, appena sette pollici, sviluppato in collaborazione con l’Asus. Il sistema operativo è chiaramente Android e il debutto nella società tecnologica c’è già stato durante il Google I/O a San Francisco.

Quello che ha immediatamente colpito il pubblico, rispetto al Nexus, è il prezzo, appena 199 euro che posizionano questo tablet nel settore dei prodotti low cost. In pratica lo stesso prezzo che Amazon ha pensato per il suo prossimo Kindle Fire, i tablet che a livello di prestazioni è inferiore anche all’iPad.

Le nozze tra Asus e Google hanno portato sul mercato un dispositivo compatto con un sistema operativo aperto ed un processore invidiabile: il Tegra prodotto dalla Nvidia.