Finalmente, Rovio ha trovato il modo di salvare online i punteggi di Angry Birds e degli altri videogiochi della società: finora, infatti, non è mai esistito un metodo efficace per mantenere i progressi. Soltanto le varianti sui social network, accessibili da Facebook o Google+, memorizzano i traguardi. Le applicazioni per iOS, Android, ecc. non “ricordano” i punteggi se l’utente cancella il gioco o cambia dispositivo. Grazie a Rovio Account, i giocatori potranno mantenere tutte le vittorie… a prescindere dal device utilizzato.

L’intuizione non è “rivoluzionaria”, ma risolve un problema annoso. Fare spazio ad altre app più importanti, cancellando la cache di Angry Birds, significava ricominciare dal principio: Rovio Account consentirà di salvare i progressi del gioco, garantendo all’utente la possibilità di rimuovere l’applicazione per reinstallarla in un secondo momento e/o altrove. Inaugurata con The Croods, il gioco ufficiale del film d’animazione di DreamWorks, questa funzionalità dovrebbe essere estesa a ogni altro videogame già prodotto da Rovio.

Rovio Account è attivo in Finlandia e Polonia su Angry Birds per iOS: presto, sarà disponibile in altri giochi e piattaforme. La soluzione è tanto semplice da costringere a chiedersi perché non l’abbiano introdotta prima. Zynga, legata a Facebook, non ha mai avuto questo problema su FarmVille o altri titoli. Rovio, invece, ha reso “sociali” i propri videogame con l’uscita di Angry Birds Friends che dal social network è approdato ai dispositivi con iOS oppure Android. Il salvataggio dei punteggi non comporta enormi investimenti.